SEMINARI DI SUPERVISIONE ED AGGIORNAMENTO

OGNI SEMINARIO PERMETTE DI OTTENERE CREDITI FORMATIVI ECM 

APERTO A TERAPEUTI DI FORMAZIONE ED APPROCCIO ROGERSIANO  CHE ABBIANO IN CORSO UN’ATTIVITA’ PROFESSIONALE IN AMBITO LIBERO PROFESSIONALE O ISTITUZIONALE ( Libera professione,Cooperazione Sociale, Riabilitazione, Multiculturale ,ecc.) 

CINQUE  INCONTRI SEMINARIALI condotti da  Didatti e Supervisori Senior
Temi che serviranno a stimolare la riflessione personale e del gruppo di supervisione :

1. i “pericoli” che corre il terapeuta nella difficoltà di accettare a livello emotivo, la realtà della sofferenza della malattia , del declino nella vecchiaia e del destino della morte;

2. la necessità di curare se stesso, attraverso le due modalità tipiche della “terapia personale ricorrente” e della supervisione ;

3. il timore di indagare sul proprio disagio esistenziale ;

4. l’uso inadeguato del sapere-potere legato all’utilizzo patologico della dipendenza del cliente ;

5. la “ Ferita del terapeuta “ ovvero “ i suoi confini” e quelli del cliente, la loro patologia e le loro collusioni. La violazione dei confini della relazione e del setting

Il Seminario prevede la presentazione di casi “critici” che alcuni colleghi potrebbero presentare, come base di discussione, dopo una breve introduzione del conduttore. Seguiranno momenti esperienziali. Verranno consegnati , in fotocopia, poche pagine di approfondimento teorico-clinico.

I seminari faranno riferimento anche  alla Psicoterapia Esistenziale di Irvin Yalom (“Il dono della terapia”, Neri Pozza,2015) 
Note organizzative
Il numero minimo dei partecipanti è di 8 (massimo 15) . Il Seminario non verrà tenuto in mancanza del minimo di partecipanti certi ( che hanno versato 100 euro come acconto). Il costo per tutti i 5 seminari è di euro 500 ( iva inclusa) . Entro l’inizio del primo seminario sarà avviata la procedura per il riconoscimento dei crediti ECM  (30 /40).
• i Seminari mensili si svolgeranno presso le sedi dell’ISTITUTO EMPATEIA , Via Rusconi, 21 COMO oppure a MILANO con modalità 10-16 il Sabato. 

 

SEMINARI PER TERAPEUTI DI ALTRA FORMAZIONE 

Ogni anno e’ attivato un gruppo di supervisione e didattica avanzata riservato a psicoterapeuti e psicologi di ALTRA FORMAZIONE  che abbiano in corso un’attività professionale in ambito privato o istituzionale. Il programma viene proposto come lavoro sui casi clinici, occasione di confronto, studio e approfondimento della teoria della clinica e come laboratorio di ricerca e sperimentazione delle tecniche con l’obiettivo di coniugare una pratica rigorosa al talento personale di ciascuno. Un’attenzione particolare viene dedicata alle tematiche corporee e alla tutela del benessere personale del terapeuta.
Conduzione: prof. Sebastiano Ciavirella, psicologo-psicoterapeuta, Didatta e Supervisore Senior, Presidente Istituto Empateia.

Calendario: il gruppo di riunisce il sabato (ore 10/13 – 14/17) presso la sede  dell’Istituto Empateia di COMO – Via Rusconi, 21 o altre sedi su richiesta. 

La richiesta di partecipare al gruppo di supervisione va corredata da un breve curriculum.

L’iscrizione, concordata per un modulo di 5 incontri annuali comporterà il costo di euro 500,00 (+ IVA) .
Si potrà partecipare anche ad un singolo giorno di supervisione con il pagamento di euro 80 (+ IVA).

Secondo le nuove disposizioni fiscali il costo della formazione (comprese le spese di vitto, alloggio e viaggio) è interamente deducibile. .

Il numero di partecipanti non potrà essere superiore a 20 e inferiore a 10.

Le ore di supervisione vengono certificate con crediti ECM 

Possibilità di supervisione individuale per psicoterapeuti e operatori del campo della relazione di aiuto.

Su richiesta di Enti, Istituzioni o gruppi di operatori, L’Istituto Empateia realizza programmi di formazione alla relazione di aiuto in ambito socio-sanitario ed assistenziale. La metodologia utilizzata combina in modo equilibrato l’approfondimento teorico, l’analisi dei casi e il lavoro esperienziale. L’obiettivo è quello di migliorare le forme di intervento dei servizi e i processi comunicativi sia all’interno dei gruppi di lavoro che nel contatto con gli utenti, per favorire l’ascolto, il sostegno e il cambiamento.